349 056 2065 info@nadiapilates.it

PILATES A TORINO

fb in

Fermati.
Prenditi
un momento.
Respira.
Concentrati.
Lasciati andare.

Il Metodo Pilates
Come?
J. Pilates

PILATES

fb in

Fermati.
Prenditi
un momento.
Respira.
Concentrati.
Lasciati andare.

Il Metodo Pilates
How?
J. Pilates

IL
METODO
PILATES

Lezioni di Pilates a Torino

Nel Pilates, corpo e mente lavorano insieme per migliorare e correggere la postura, aumentare la forza muscolare e armonizzare la silhouette.
Il Metodo consiste nell’adottare posizioni specifiche insieme all’esecuzione di movimenti non ordinari, così da far lavorare alternativamente tutte le fasce muscolari.
Potenziamento della muscolatura, miglioramento della flessibilità e armonia posturale sono soltanto alcuni dei benefici che si ottengono grazie al Metodo Pilates.

Respirazione
Baricentro
Controllo
Precisione
Concentrazione
Fluidità

COME?

Come si svolgono gli esercizi?

La maggior parte degli esercizi vengono svolti a corpo libero o mediante l’uso di alcuni accessori come la palla, l’elastico e il tubo di spugna.

Posso fare Pilates?

I movimenti dolci, rendono questa disciplina praticabile da chiunque, donando benefici notevoli, sia in termini fisici che mentali. Il Metodo Pilates mira al rafforzamento, puntando sull’elasticità e sull’armonia piuttosto che sulla crescita muscolare.

Come ci alleniamo?

I gruppi sono composti da un numero massimo di sei partecipanti. Gruppi poco numerosi, consentono agli insegnanti di seguire e aiutare tutti, durante lo svolgimento degli esercizi.

JOSEPH
PILATES

Joseph Pilates, è stato un acrobata, istruttore di difesa personale e culturista tedesco, nato nel 1883. A causa della sua nazionalità, durante la prima guerra mondiale viene internato in un campo di concentramento dove lavora per addestrare i suoi compagni con lezioni di lotta e difesa personale per migliorarne lo stato psico-fisico.
Si occupa inoltre di pazienti che a causa delle ferite di guerra, sono costretti a letto pensando a un sistema di molle che ne permetta i movimenti.

Finita la guerra, fa ritorno in Germania continuando la sua opera di riabilitazione con i reduci.
E’ questo il periodo in cui progetta le due sue “macchine” più famose per l’allenamento Pilates: il Cadillac e il Reformer.
All’inizio della seconda guerra mondiale, si trasferisce negli Stati Uniti e nel 1922 apre il suo primo studio per l’applicazione del metodo Pilates.

Divenne famoso fra coreografi e ballerini perché il suo metodo ne migliorava la tecnica e permetteva un veloce recupero muscolare, causa degli allenamenti intensivi.
Nel 1945 pubblica il libro “Return to life through Contrology”, dove vengono teorizzati i fondamentali del Pilates.

Il Metodo Pilates
è la completa
coordinazione
di corpo, mente
e spirito.
– J.Pilates